L’ambizione è buona o cattiva?

ambizione-significato

Quante volte avrai sentito dire che una persona senza ambizioni è una persona senza prospettive? Una persona praticamente senza speranze di un futuro decente, in un certo qual senso. Insomma, si direbbe che è bene averne almeno un po’! In realtà, quando io penso all’ambizione mi vengono in mente due cose: la prima è la valenza negativa che sento associata a questo termine; la seconda è il suo significato etimologico.

Cosa vuol dire davvero essere ambizioso allora?

Etimologia dell’ambizione

Ambizione è una parola di derivazione latina. Ha un’etimologia molto vasta, che consente numerose riflessioni sul significato.

dal latino ambitio, composto da ambi inteso come “tutte le direzioni”, e itum participo passato del verbo eo che vuol dire andare; quindi andare dappertutto, inteso come “desiderio di ottenere nuove cose, di scoprire nuove cose”.
Ma anche, sempre etimologicamente parlando, andare intorno, brigare.

Il valore negativo che percepisco io non è del tutto slegato dall’etimologia del termine, come qualcuno avrà già intuito leggendo le righe appena scritte. Una sfumatura di significato più ‘bassa’ sembra essere insita nella natura del termine, quando lo si intende come brigare ad esempio.

Ambizione, definizione

Partiamo dal significato attuale e comunemente condiviso della parola ambizione, che è quello di brama, aspirazione. Da “Italiano compatto: Dizionario della lingua italiana” di Zanichelli:

  • ambizione [am-bi-zió-ne] n.f. 1 forte desiderio di distinguersi, avere successo, potere ecc.: una ragazzina piena di ambizione 2 vivo desiderio di raggiungere un certo scopo: la sua più grande ambizione era diventare ballerina

Ecco che il desiderio è forte, vivo. Fin qui nessun giudizio di valore, se non insito nel fatto che raggiungere un certo scopo per molti è un obiettivo che si sposa con l’essere talvolta spietati. Idem per la brama di successo o potere.

Cosa significa essere ambiziosi

Il significato della parola ambizione sembra assumere un valore negativo da alcune prospettive. Eppure ha in sé un concetto molto interessante e stimolante.

Sono spaccato, e allora torno momentaneamente all’etimologia di ambizione. L’idea di una parola che simboleggi il desiderio di andare in tutte le direzioni, di scoprire nuove cose è perfettamente allineata alla mia filosofia di vita. Senza prove e senza cambiamenti, quindi senza azione e senza coraggio, non possono succedere le cose, non si può letteralmente avere successo. Questo mi piace, ma non è ciò che si intende quando si parla di ambizione. Non solo, almeno. Gli affari sono affari, in guerra e in amore tutto è concesso, ad esempio. O no?

Chi nun tene curaggio nun se cocca cu ‘e femmene belle.

Proverbio napoletano

In verità, infatti, l’ambizione al giorno d’oggi è intesa come una forte determinazione nel conseguire obiettivi personali (affari, carriera) sopravanzando gli altri. Trovando una qualsiasi strada percorribile pur di farcela. Ed ecco che allora mi accorgo che questo senso negativo del termine non è del tutto slegato dall’etimologia.

Andare dappertutto, andare intorno, in ogni direzione potrebbe infatti voler significare anche la ricerca forsennata di quella strada percorribile? Una strada qualsiasi?
Che sia o meno del tutto lecita o condivisibile, magari?

Collocazioni frequenti e sinonimi di ambizione

A supporto della riflessione voglio portare due riferimenti. Il primo è relativo alle collocazioni frequenti. Innegabilmente, molte collocazioni richiamano dei valori considerati come negativi:

ambizione nf

AGGETTIVI cinica, costante, crescente, decisa, divorante, eccessiva, egoistica, feroce, incontenibile, insaziabile, irrealizzabile, latente, legittima, meschina, nascosta, necessaria, notevole, nuova, oscura, ossessiva, personale, principale, puerile, sana, segreta, sfrenata, smisurata, smodata, spropositata, strana, timida, vaga, vecchia, viva

● forte, giusta, grande, pura, scarsa ambizione

● ambizione professionale, repressa, sociale

VERBO+COMPLEMENTO abbandonare, accarezzare, coltivare, combattere, condannare, condividere, contenere, degenerare in, essere accecato da, essere mosso da, frustrare, mancare di, moderare, mostrare, nascondere, nutrire, possedere, realizzare, reprimere, ridimensionare, rinunciare a, seguire, sfruttare, soddisfare, soffocare, solleticare, stimolare, vanificare

SOGGETTO+VERBO acceca, consuma, degenera in, divora, domina, guida, induce a, muove, porta a, sconfina in, spinge a

Dizionario delle collocazioni – Paola Tiberii, Zanichelli

Il dizionario “Sinonimi e contrari minore” della Zanichelli associa al sostantivo ambizione i seguenti sinonimi. Per rafforzare il concetto ho evidenziato in rosso quelli con una valenza spesso negativa.

Ecco i sinonimi di ambizione: desiderio, meta, mira, sogno, obiettivo, aspirazione, brama, bramosia, cupidigia, arrivismo, carrierismo, sete di potere, sete di gloria, mania di grandezza, pretesa, velleità, vanagloria, vanità.

A cosa ambire, quindi?

Le sfumature di significato sono ciò che rende bellissima una lingua. E sono anche le cose più difficili da assimilare quando studi una lingua straniera. Motivo per cui nessuno può davvero padroneggiare una lingua che non sia la propria lingua madre studiata per bene.

Sarà bene ambire, a mio avviso. Basta farlo nel senso giusto. Porsi obiettivi, mete, sogni e desideri è la chiave del motore. Poi al volante, si sa, ci sono sia i grandi piloti che i pirati della strada. Bisogna vedere dove, come e attraverso quali strade siano essi capaci di arrivare.